sabato 28 novembre 2015

VISIONE IIa - LA VISIONE DI MILLTOWN

     Qualche tempo dopo, il fratello Branham era di nuovo a casa di sua madre. Come gran parte delle altre visioni, questa venne a lui verso le due o le tre di notte. Sembrò come se egli stesse in un bosco oscuro e, mentre vi vagava attraverso, udì un grido molto patetico. Sembrò come se stesse ascoltando il belato di un agnello. Egli pensò: "Dov'è quella povera piccola cosa" e cominciò a ricercarla attraverso la nube e l'oscurità. Dapprima, pensò che esso stesse dicendo: "Bah-h- h, bah-h-h-h". Ma come il suono si fece più vicino, essa sembrò essere una voce umana che diceva:
"Mi-l-l-town, Mi-l-l-town".

    Bene, il fratello Branham, non aveva mai sentito quel nome prima e, proprio allora, venne fuori dalla visione. Egli cominciò a dire alle sue persone che, in qualche luogo, c'era uno degli agnelli di Dio nel bisogno ed era vicino ad un posto chiamato Milltown. Un uomo di nome George Wright, che aveva frequentato la chiesa del fratello Branham, disse che sapeva di una Milltown che era solo a breve distanza da dove egli viveva (l'indirizzo del fratello Wright è De Pauw, Indiana). Così, il sabato successivo, il fratello Branham andò a Milltown.

     Arrivando lì, egli guardò attorno, ma gli sembrò di non riuscire a vedere niente che il Signore desiderasse da lui laggiù. Alla fine, decise che avrebbe tenuto un incontro per strada, di fronte ad un negozio, ma il fratello Wright che era con lui, disse che aveva prima da fare una commissione e chiese se il fratello Branham volesse andare con lui. Egli rispose: "Sissignore, lo voglio". Essi guidarono su una collina e il fratello Branham vide una grande chiesa battista, situata vicino a un cimitero. Il fratello Wright disse: "Questa chiesa non viene usata più, tranne che per i funerali". Proprio mentre egli disse questo, il fratello Branham sentì qualcosa muoversi nel suo cuore. Era lì dove il Signore lo voleva. Quando disse questo al fratello Wright, egli replicò: "Andrò e procurerò le chiavi per farvi entrare dentro, così potrete guardarla". Mentre egli ci andava, il fratello Branham si mise a sedere sui gradini e pregò: "Padre Celeste, se qui è dove Tu mi vuoi, apri questa porta per me". Il Signore permise che accadesse ed egli annunciò un incontro. Ma, subito, egli vide che la situazione sarebbe stata molto difficile, poiché le chiese lì avevano insegnato alle persone contro la guarigione divina. Il primo uomo a cui il fratello Branham chiese di venire agli incontri gli disse: "Noi siamo troppo affaccendati per andare a un qualunque risveglio; noi alleviamo polli e non abbiamo tempo per un qualcosa del genere". Comunque, subito dopo questo, quest'uomo morì così non allevò più polli.

     Il sabato seguente, essi cominciarono il risveglio. Solo quattro persone assistettero ed esse erano la famiglia Wright. La sera seguente, andò un po' meglio. La terza sera, un uomo dall'aspetto duro venne alla porta della chiesa, vuotò la cenere della sua pipa, entrò e si sedette dietro. Poi, chiese al fratello Wright: "Dov'è quel piccolo Billy Sunday, desidero dargli una buona occhiata". Il fratello Wright venne avanti e disse al fratello Branham che un caso molto difficile era appena venuto nell'edificio. Comunque, quella sera, prima che il servizio terminasse, egli stava all'altare invocando Dio. Il suo nome è William Hall e, adesso, egli è il pastore di quella chiesa. Presto, molti vennero ed il fratello Branham riferì alle persone in merito alla visione. Poi, il fratello Hall venne e disse: "Ebbene, fratello Branham, c'è una ragazza che vive quaggiù alla collina la quale ha letto il vostro libro: 'GESU' CRISTO LO STESSO IERI, OGGI E IN ETERNO'. Ella è stesa sulla sua schiena da otto anni e nove mesi e non si è mai alzata dal letto. E' tubercolosa e, anni fa, i dottori hanno detto che non c'era nessuna speranza. Adesso, ella ha circa ventitré anni. Ella giace lì deperendosi e pesa solo circa quaranta libbre. La ragazza ha chiesto e implorato affinché voi veniate giù da lei, ma i suoi genitori appartengono ad una certa chiesa qui ed è stato annunciato a questa congregazione che se qualcuno di loro scendesse ad ascoltare verrebbe allontanato dalla chiesa. Ma voi andrete?".

     Il fratello Branham rispose: "Andrò, se voi riuscite a portare suo padre e sua madre a dire che va bene". Il fratello Branham sentì che Dio lo stava conducendo giù in quel modo. Il nome della ragazza era Georgia Carter e suo padre era un sovrintendente di una cava di pietra. La madre mandò a dire che egli poteva scendere a vedere la ragazza, ma né lei, né il padre sarebbero stati nella casa mentre egli era lì.

    Quando egli entrò nella stanza, vide il suo libretto che giaceva sul letto e chiese: "Credi a quello che hai letto?". Ella replicò: "Sissignore". Questo fu detto con una voce così bassa che egli dovette avvicinarsi molto per poter udire quello che ella diceva. A quel tempo, egli non conosceva tanto quanto adesso in merito alla guarigione, ma pregava per le persone poiché le vedeva guarite attraverso una visione. Così, egli le raccontò circa la ragazza Nale che era stata guarita e le suggerì che ella doveva pregare affinché Dio lo conducesse, tramite una visione, a pregare per lei (più tardi, apprese, naturalmente, che tutti possono essere guariti tramite il credere alla Parola di Dio sebbene Dio ancora gli rivela molte guarigioni attraverso visioni). Gli incontri andarono avanti. Dio continuò a benedire fino a che ci furono parecchie centinaia di persone presenti. Un giorno, il fratello Branham ebbe un servizio battesimale a Tottom Ford sul Blue River. Quel pomeriggio, egli doveva battezzare quasi trenta o quaranta persone. Poco prima, in questa località, un ministro aveva tenuto un incontro e aveva predicato contro l'immersione. Ma, quel pomeriggio, Dio manifestò la Sua potenza in un modo tale che oltre quindici persone delle sue entrarono nell'acqua con i loro bei vestiti addosso e furono battezzate.

   Adesso, tutta quella settimana, Georgia aveva pregato: "Oh, Signore, invia il fratello Branham a vedermi di nuovo; mostragli attraverso una visione che io posso essere guarita in modo che io possa essere battezzata con il resto di loro". Quando il giorno del battesimo venne, la ragazza era molto agitata e continuava a piangere. La madre cercò di tranquillizarla, ma il suo cuore era infranto e non riusciva a calmarsi. Dopo che i battesimi terminarono, il fratello Branham andò a casa del fratello Wright per cenare. Venne anche il fratello Brace, che era stato con lui durante l'adempimento dell'altra visione. Ma, in quel momento, lo Spirito gli parlò dicendo: "Non mangiare cibo adesso, ma vai nel bosco a pregare". Così, il fratello Branham disse: "Stò andando a pregare per un po' ma, quando la cena è pronta, suonate la campana (essi avevano una vecchia campana da pranzo di campagna) ed io verrò". Il fratello Branham allora andò nel bosco un po' distante e cominciò a pregare. Ma, fu difficile pregare perché c'erano molti tagliandi gommati nei suoi pantaloni e continuava a pensare che avrebbe fatto tardi per il servizio. Comunque, cominciò a pregare con tutto il suo cuore e subito si immerse nello Spirito. Alla fine, ascoltò una Voce che chiamava da qualche parte nel bosco. Egli si alzò, il sole era calato e stava diventando buio. La campana del pranzo aveva suonato, ma egli non l'aveva nemmeno sentita e dei ricercatori erano stati mandati fuori per cercarlo. Come egli si alzò, vide una Luce giallastra che dal cielo splendeva giù nel bosco. Una Voce parlò dicendo: "Vai per la via dei Carter". Questo fu tutto. Poi, udì delle voci da varie parti del bosco che chiamavano: "Oh, fratello Branham". Egli si mosse dal bosco e quasi corse nelle braccia del fratello Wright. Il fratello Wright lo informò: "La cena è pronta da un'ora e noi vi abbiamo chiamato. Cosa è successo?". Il fratello Branham rispose: "Non posso mangiare. Stiamo andando per la via dei Carter. Il Signore mi ha inviato per quella via per la guarigione di Georgia". Il fratello Wright replicò: "Abbastanza sicuro?". Il fratello Wright chiamò e il fratello Brace venne, entrarono nella macchina e si avviarono verso i Carter che erano a circa sette miglia lontano. Essi dissero agli altri di mangiare e poi di andare in chiesa. Non potevano aspettarli poiché la visione aveva parlato affinché il fratello Branham andasse in quel momento.

  Dio stava operando ad entrambe le estremità della corda. Ricordatevi che fu come quando l'angelo parlò a Pietro; le persone si erano riunite nella casa di Marco ed essi tutti pregavano. In quel periodo, Georgia era inquieta. La madre era così addolorata che andò nella camera vicina e cominciò a pregare. Ella disse: "Signore, cosa sto per fare; quell'individuo Branham è venuto qui e ha risollevato così la mia ragazza ed ella è in una condizione di morte da nove anni. Chi è dunque quest'uomo?". Dopo questo, ella s'immerse nello spirito di preghiera. All'improvviso, ascoltò una Voce che disse: "Guarda su". Come sollevò il suo capo, credette di vedere un'ombra sul muro. Ella vide che era una persona e sembrò essere Gesù. Ella chiese: "Signore, cosa posso fare?". Nella visione, il Signore le disse: "Chi è che sta entrando dalla porta?". Allora, ella vide il fratello Branham e due uomini che lo seguivano. Ella riconobbe il fratello Branham dalla sua fronte alta e dalla Bibbia che stava portando sul suo petto. Ella cominciò a dire: "Non sto sognando, non sto sognando". Corse nella camera vicina ed esclamò: "Georgia, qualcosa è accaduto!". Cominciò a raccontarle la visione. Quando ella stava quasi per dirlo, udì sbattere una porta. Guardò e lì stava il fratello Branham che stava giusto arrivando. Egli non bussò. Egli proprio attraversò la porta ed entrò. La madre cadde indietro nella sedia, quasi svenendo. Il fratello Branham camminò dritto verso la sponda del letto e disse: "Sorella, stai di buon animo. Gesù Cristo, a cui tu hai servito e hai amato e a cui hai pregato, ha ascoltato la tua preghiera e mi ha inviato in accordo alla visione. Alzati in piedi poiché Egli ti ha guarita". Il fratello Branham la prese per la mano. Ricordate che ella non si era alzata dal letto per molti anni. Essi riuscivano difficilmente a mettere un lenzuolo sotto di lei, ella era così coperta di piaghe. La sua testa sembrava quasi quadrata; i suoi occhi erano profondamente incavati e le sue braccia sembravano come manici di scopa nel punto più ampio. Ma, quando il fratello Branham disse che Gesù l'aveva guarita, ella immediatamente si alzò e balzò sui suoi piedi! Sua madre cominciò a strillare. Lì, ella vide sua figlia, per la prima volta in nove anni, che camminava attraverso il pavimento, non per la sua propria potenza, ma per la potenza dello Spirito Santo, e senza alcun appoggio umano. Mentre il fratello Branham si girò per uscire dall'edificio, sua sorella venne correndo dentro, ed anche ella cominciò ad urlare.

     Più tardi, quando suo padre giunse a casa e vide sua figlia seduta al piano che suonava, egli quasi svenne. Scese in città e cominciò a raccontare a tutte le persone quello che era accaduto. La ragazza uscì nel cortile, si sedette sull'erba e cominciò a benedire l'erba e le foglie. Ella guardò su nel cielo e disse: "Oh Dio, quanto buono Tu sei con me". Ella era così felice.

    In chiesa, quella sera, l'edificio era pieno. Quando la domenica venne, essi ebbero un altro servizio di battesimo. La domenica seguente, sia Georgia che la ragazza Nale furono battezzate a Tottom Ford. Adesso, Georgia suona il piano alla chiesa battista di Milltown ed è in perfetta salute.

     Le illustrazioni di sopra sono soltanto due nel numero. La verità è che ci sono state migliaia di visioni relative alle guarigioni che hanno avuto luogo sul palco. Non c'è mai stato un fallimento in merito alla loro precisione e né ci sarà.

     Quelli che sono stati nei servizi del fratello Branham sanno che sempre così spesso egli dirà: "Così dice il Signore". Quando egli lo fa, qualsiasi cosa a cui egli si riferisce essa verrà ad accadere. Mai una volta c'è un insuccesso. Se egli non dice queste parole, non c'è stata alcuna visione per indicare la certezza positiva della cosa che viene ad accadere. Per illustrare questo, in modo da renderlo comprensibile, poniamolo in questo modo. Qui ci sono due persone che sono storpie, le quali stanno davanti a lui. Ad ognuna di queste, egli ripete la visione che ha visto la quale gli dice chi sono le persone, da dove vengono e che cosa ha causato la loro condizione. Poi, dopo aver pregato, ad una può dire: "Vai per la tua via e credi a Dio". Ma, all'altra può dire: "Così dice il Signore, tu sei guarito". Allora, quest'ultima persona riferita si alzerà immediatamente o, se Dio sceglie di guarire la persona un po' più in là, non fa alcuna differenza poiché la persona starà bene. Vedete, nel primo caso, egli non ha avuto nessuna visione che mostrava la prima persona guarita. Nel secondo, egli ha visto una visione della persona che camminava. Ogni visione è adempiuta esattamente come è vista.

     Qui stà un altro esempio di questo. Una volta, in un incontro, un uomo cieco venne per una preghiera. Come egli pregò, il fratello Branham disse: "Così dice il Signore, voi siete guarito". Quest'uomo proseguì per la sua strada, cieco come sempre. Egli andò da una delle parti che conduceva i servizi del fratello Branham e spiegò che era in dubbio sulla riuscita di quella preghiera. L'uomo ascoltò la registrazione del nastro su cui il servizio della fila di preghiera era registrato e abbastanza sicuramente la visione aveva indicato quello che il fratello Branham aveva detto: "Così dice il Signore, voi siete guarito". Egli incoraggiò l'uomo a credere in Dio, dicendogli che era vero e che era come ad Abrahamo, nel passato a cui Dio aveva detto: "Io ti ho reso padre di nazioni... ed Io ti moltiplicherò". Per lui significava: "Io ho detto che tu sei guarito: credi che adesso è compiuto". L'uomo fu felice ed andò in giro lodando Dio per la sua guarigione. Egli vendeva giornali per vivere; così, quando vendendo non gridava, egli lodava Dio per la Sua bontà. Un giorno, mentre veniva rasato, il barbiere scherzosamente finì sul soggetto della guarigione e sul reverendo Branham. L'uomo cieco disse: "Sì, io so tutto in merito a questo". Io sono andato lì. Egli ha pregato per me e lodo Dio che mi ha guarito". Come disse questo, egli fu perfettamente guarito. Balzò fuori dalla sedia, lodando e benedicendo Dio.

    Nel gennaio del 1950, mentre il Rev. Branham stava conducendo dei servizi a Houston, Texas, vi fu un avvenimento molto sorprendente il quale stabilì per sempre la verità che una Luce soprannaturale accompagna il suo ministerio di guarigione. Accadde che un ministro irritato accusò il fratello Branham della insinuazione che egli guariva i malati. Egli sosteneva anche che la guarigione non era per oggi. Egli fu così insistente (insieme a qualche altro ministro) che alcune della parti ufficiali decisero che un dibattito era in ordine. Questo, naturalmente, fu il più buon cereale da macinare per i mulini della stampa. Con ciò, alla fine, si trasformò in un dramma di basso valore: il cosiddetto reverendo Best chiese ai suoi fotografi (Ayers e Kipperman) di scattare delle fotografie mentre egli spingeva il suo pugno sotto il naso del rev. Bosworth. Mentre egli si esibiva su e giù, chiedeva parecchie altre inquadrature. Alla fine, quando si vide che il rev. Best e il suo gruppo non avevano conquistato alcun punto ma piuttosto che l'uditorio era con il gruppo Branham, l'opposizione continuò a richiedere che il fratello Branham si facesse avanti. Dunque, il fratello Branham è un saggio, umile servitore di Dio. Egli sapeva che se un'effettiva dimostrazione della potenza della vera Parola non aveva portato gli uomini a vedere, un dibattito o una argomentazione certamente non lo avrebbero fatto. Ma, alla fine, si fece avanti. Come egli stette in piedi sul pulpito, i fotografi fecero più che una fotografia, e questa era del fratello Branham. Mentre la fotografia veniva fatta, molte persone (la maggior parte no) videro una Luce brillante apparire sul capo del reverendo Branham. Quando il film fu sviluppato allo studio, le otto o nove fatte al reverendo Best erano completamente negative ma l'unica con solo il fratello Branham venne chiara, e c'era la Luce sul suo capo. Questa fotografia fu presa dal dottor George Lacy che era allora capo dei laboratori dell'F.B.I. Egli fece due dichiarazioni sottoscritte che il negativo non era stato manomesso e che non c'era nessuna doppia esposizione, che ogni test conosciuto era stato usato e il verdetto fu che questa era una fotografia veramente intatta. Egli personalmente indicò che, dovunque nel mondo, questa fotografia era la sola, vera fotografia di un essere soprannaturale. Benché dei libri potrebbero veramente essere scritti sul ministerio pubblico di quest'uomo e poiché non abbiamo quello spazio per continuare, è meglio parlare di quelle cose che sono nel suo ministerio più privato e che anche sono state viste dai suoi compagni con lui.

     Il fratello Branham ama la natura. Egli va a caccia e a pesca. Va a cavallo e cammina per miglia. Così, il seguito di queste illustrazioni avrà a che fare con foreste e colline che egli ama così tanto.

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page